Ultime News:
SAV IN JAZZ -             IMMAGINANDO IN MUSICA - Enoch Arden -             MUSICA OCCITANA -             SPECIALI -             NUOVO CORSO - ORGANO E FORMAZIONE LITURGICA -             LA TECNICA APPLICATA NELLO STUDIO DEL PIANOFORTE -            

Ivano Scavino

Ivano Scavino

 

Ivano Scavino, diplomato in Organo presso l’Accademia Ranieri III del Principato di Monaco, ha iniziato gli studi musicali dapprima privatamente e poi all’Istituto di Musica e Liturgia di Torino. 


Dopo aver seguito i Corsi di Musica Antica a Magnano, nel 1994 si avvicina allo studio della Direzione d’Orchestra frequentando un corso dedicato all'interpretazione della musica contemporanea con Francesco Valdambrini e l’Accademia Filarmonica Trentina. 


A Parigi, sotto la guida di Boris de Vinogradow, direttore dell’Orchestre des Universités de Paris-Jussieu ha approfondito questa disciplina parallelamente agli studi organistici con Massimo Nosetti con cui si è dedicato al repertorio tardo-romantico e contemporaneo. Nel 1997 ha assunto la direzione dell’Accademia Filarmonica di Saluzzo con la quale si è occupato in particolare di Musica Sacra dirigendo significative opere quali il Requiem e la Messa in do minore di Mozart e la JohannesPassion di Bach. 


Nel 2010 viene nominato direttore artistico della Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo, incarico che ha ricoperto fino al 2020. 

Nel 2010 costituisce la Schola Gregoriana di Saluzzo che da subito diviene stimolo per promuovere lo studio e la ricerca di questa antica e pura forma di canto e con la quale è stato invitato in importanti rassegne musicali. Dal 2011 è presidente della Steinway Society del Piemonte e Valle d’Aosta. 


Per i suoi interessi riguardo la vita e le opere di Johann Sebastian Bach, su invito di Alberto Basso e Daniel Chorzempa, dal 2012 è membro della Neue Bachgesellschaft di Lipsia. 


Parallelamente agli studi musicali si interessa di Fisica Teorica e Matematica e organizza regolarmente eventi culturali interdisciplinari che coinvolgono prestigiose istituzioni internazionali e che riscuotono il consenso di un pubblico vasto ed eterogeneo. 


Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi della vigente normativa in materia di privacy e la dichiarazione ai sensi agli art. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000