Ultime News:
MASTERCLASS CANTO LIRICO -            

Roberto Chiriaco

Roberto Chiriaco

Roberto Chiriaco
 Studia contrabbasso classico al Conservatorio G. Verdi di Cuneo e nel 1990 si iscrive al Centro Jazz di
Torino, dove studia con il M° Dino Contenti. Nel 1995 ottiene il diploma di basso elettrico presso il CPM (Centro Professione Musica) di Milano, studiando con i M° Attilio Zanchi e Stefano Cerri. Nel 1989 entra a far parte del gruppo “ Li Troubaires de Coumboscuro”, registrando il loro terzo album “Lou Pan Crousià” , e nel 1995 il cd “A Toun Solei”, collaborando con musicisti quali Fabrizio De Andrè, Alan Stivell, Tazenda e Franco Mussida . Con i Troubaires  effettua concerti in tutta Italia (Festival di Recanati, Meeting di Rimini, apparizioni Rai, Ariston di Sanremo - Sirvantes ’93, Videomusic-Roxy Bar) Nel 2000 effettua un tour in Senegal con Andrea Parodi alla voce a rappresentare l’Italia al Festival Internazionale di Musica Etnica di Dakar. Nel 2002 ha inciso con i “Marlevar” il loro primo album distribuito in Italia e all’estero, partecipando a diversi concerti e festival (spalla del tour italiano della band famosa irlandese i  “Chieftains”  conosciuta in tutto il mondo per le collaborazioni con Sting e i Rolling Stones)  e sempre con i Marlevar partecipa al Festival della Musica di Mantova 2004.  Nel 2005 i Marlevar presentano in Campidoglio a Roma la compilation “Children in School” dell’Unicef, con distribuzione mondiale, effettuando concerti in Italia, Spagna, Francia, Portogallo, Svizzera, Scozia. Con i Marlevar e Luisa Cottifogli alla voce, è tuttora impegnato in concerti e collaborazioni in vari festival italiani ed esteri. Ha collaborato negli anni ‘97/’98 con la “Rytmo Simphonic Orchestra di Sanremo diretta dal M° Reddy Bobbio. Dal 2004 al 2006 collabora come contrabbassista con il Conservatorio F.Ghedini ai corsi Jazz tenuti dal M° Riccardo Zegna dove nel 2011 consegue la Laurea quinquennale in Jazz (2^ livello) con il massimo dei voti. Ha partecipato all’edizione 2004 dei Corsi Internazionali di  Siena Jazz e nel  2005 ai seminari di Isola Jazz ed Avigliana Jazz . Nel 2006 partecipa ai seminari di Paolo Fresu a Nuoro Jazz dove vince la borsa di studio come miglior contrabbassista ;  nel 2007 vince il Premio delle Arti dei Conservatori  Jazz italiani a Como con il quintetto del Conservatorio Ghedini di Cuneo esibendosi al Parco della Musica di Roma e a diverse rassegne jazz di importanza nazionale. Partecipa alla 20^ edizione 2007 di Time in Jazz a Berchidda (SS) e a Nuoro Jazz 2007 con il settetto “F:U:T:A Jazz Ensamble. Collabora con il quartetto che propone i concerti per trio jazz e chitarra classica del compositore francese Claude Bolling (Valter Protto,Manuel Merlo, Silvio Ceirano).

Partecipa nel febbraio del 2010 all’esclusivo  tour in Russia del cantautore Fabio Borelli , finalista al premio Bindi , con il quale collabora tuttora stabilmente.   E’ dal 2007 il bassista di Matteo Brancaleoni , con il quale registra nel 2016 il suo ultimo cd “Made in Italy” (con ospiti Fiorello, Fabrizio Bosso, Renzo Arbore) ed effettua più di venti concerti  al Blue Note di Milano tra il 2008-2015, Elba Jazz festival 2008, Tuscia Jazz festival Viterbo 2009, trasmissione televisiva Rai “Unomattina” nel 2009, Vittoria Jazz Festival 2010, Vie di Jazz 2010, Milazzo Jazz Festival 2011, Bravo Caffè Bologna, RSI Lugano, Festival Jazz St. Moritz, ecc.. Con il sestetto di Matteo Brancaleoni si esibisce a Dubai nel dicembre 2017. Ospite di Red Ronnie più volte alla trasmissione da lui condotta Roxy Bar. E’ il contrabbassista del  trio del M° Gianni Negro e dal 2008 al 2013 del cantautore Mariano Deidda con cui si esibisce nel dicembre dello stesso anno a Lisbona, Faro, Porto (P) ; nell’ottobre 2009 si esibisce al Folk Club di Torino e negli anni  2009, 2010, 2012 a diversi concerti in Sicilia, incidendo il suo ultimo cd  “Un paese ci vuole” Ha partecipato come  bassista con il vocalist Albert Hera, per il progetto Simbiosi dedicato a Bobby Mc. Ferrin  (con Luca Allievi alle chitarre e Pietro Ponzone alle percussioni), esibendosi a diversi concerti in festival e rassegne internazionali quali Vie di Jazz 2009, Montecompatri Jazz festival 2010 (Roma), Udine Jazz 2011. Con il cantautore Nicaraguense Junior Escobar registra il suo primo lavoro discografico “Alguien que camina” distribuito in Sudamerica e svolge numerosi concerti in Italia; suona in trio con Alessandro Collina ed Edoardo Bellotti, per un omaggio a Michel Petrucciani.  Ha composto ed eseguito le musiche del film documentario sulla montagna, del regista  Sandro Gastinelli dal titolo “A la vita”, vincitore di diversi premi cinematografici in Europa. Fa parte dal 2010 al 2014 della Big Band di Gianpaolo Petrini, con cui si esibisce alla 1^ e 2^ edizione del  festival jazz di Collegno ed al festival Vie di Jazz di Boves (CN) con ospiti, Flavio Boltro e Demo Morselli  e al concerto di apertura della 2^ edizione 2013 del Torino Jazz Festival per un tributo a Dizzy Gillespie (Gillespiana). Con la Big Band suona con la cantante Antonella Ruggiero (vocalist dei Matia Bazar) al Teatro Alfieri di Asti e al Collegno Jazz Festival, e con il crooneer Matteo Brancaleoni al Moncalieri Jazz Festival in un tributo a Frank Sinatra. Suona in trio dal 2010 al 2012 con Gianpaolo Petrini e Alfredo Matera, per un progetto latin jazz di brani originali. Fa parte dei Miles Davis Visions Experience (M.D.V.E.) di Enrico Merlin (con Nico d’Alessio e Antonio Fusco), partecipando alla edizione 2012 del “Trentino Jazz Festival”. In occasione del ventennale della scomparsa di Miles Davis, ha realizzato un progetto dal nome “Miles Rewind Project” (formazione che consta di 9 elementi), con la collaborazione degli  scrittori e critici jazz quali Guido Michelone, Gianfranco Nissola ed Enrico Merlin; il “Miles Rewind”, come è stato soprannominato dalla critica e dalla stampa, propone in due tempi il repertorio di Miles Davis dal 1945 fino al 1991 e coinvolge ben nove musicisti.  Questo progetto è stato presentato a diversi festival jazz , tra i quali il  Trentino Jazz Festival , il Festival vie di Jazz e in varie rassegne e teatri italiani. 

E’ il bassista del progetto dedicato a Mia Martini di Sylvia Blue Violino (Master Teacher presso Vocalcare, il metodo di Danila Satragno), con  musicisti quali Massimo Celsi, Marco Soria e Renzo Coniglio, e collabora il  Voice Art Academy di Cuneo come accompagnatore ai corsi di musica di assieme jazz per le classi di canto. Collabora con il trombettista Felice Reggio nel suo quintetto  “Brazilian Like” dedicato ai classici della musica brasiliana. E’ il fondatore e bassista degli “Eclysse Italian Pink Floyd Show”, Tributo ai Pink Floyd  (band di dieci musicisti) con i quali si esibisce tuttora in tutta Italia riscuotendo notevole successo da parte della critica e del pubblico (Agenzia di Management Renato d’Herin-Venaria Reale)  Insegna basso elettrico e contrabbasso presso il  Voice Art Academy di Cuneo ed il Civico Istituto Musicale Fergusio di Savigliano. Ha insegnato fino al 2016  presso il Civico Istituto Musicale di Boves e presso il g.l.m. Laboratorio Musicale di Cuneo (girotondo).
 
E’ dal 2005 direttore artistico del festival jazz “Vie di Jazz” di Boves (CN), ha collaborato e curato la programmazione della prima edizione del festival “Jazz Donna” di Cuneo e con il comune di Cuneo per l’organizzazione di eventi jazz del Teatro Toselli (Kenny Barron trio, Eddie Gomez-Joe La Barbera-Mark Kramer tributo Bill Evans, Paolo Fresu Quintet, Danilo Rea-Ares Tavolazzi-Ellade Bandini  con Beatles in Jazz , Paolo Fresu Devil Quartet.. sono alcuni degli artisti internazionali con i quali ha collaborato) E’ stato Endorser italiano per la SR Technology (Jam Artist)  e Valmusic rappresentando la prestigiosa casa giapponese costruttrice di bassi elettrici TUNE.
 
Studi effettuati:   Centro Jazz di Torino   CPM Milano Centro Professione Musica (diploma triennale di basso elettrico)   Conservatorio G.Verdi (percorso classico)   Conservatorio Ghedini Cuneo Laurea Quinquennale in Jazz e contrabbasso Jazz 
 
 
Seminari:   2004 Siena Jazz   2005 Avigliana Jazz  2005 Isola Jazz   2006 Nuoro Jazz (borsa di studio come miglior contrabbassista)   2007 1^ Premio delle Arti dei Conservatori Jazz Italiani -Roma  2007 Time in Jazz a Berchidda (SS)  2007  Nuoro Jazz
Discografia :  Li Troubaires de Coumboscuro  / Lou Pan Crousià   Li Troubaires de Coumboscuro  / A toun soleil (ospiti F.De Andrè, Tazenda, F.Mussida, Alan Stivell)  Marlevar / Marlevar  Marlevar / Children in school                           (Compilation Unicef World distribution)  Corou de Berra / Medjou  Piergiorgio Graglia / Storie  F.U.T.A. Jazz ensemble Nuoro / Jazz 2007 live            (ospite Tino Tracanna)  Junior Escobar / Alguien que camina  Bruno Fabrizio Sorba / Vibrations  Matteo Brancaleoni / Live in studio  Fiorenza Briccola / Spicchi di luce  Mariano Deidda / Un paese ci vuole  Matteo Brancaleoni Live! / con la Gianpaolo Petrini     Big Band /DVD live Teatro Concordia Venaria  Matteo Brancaleoni / Made in Italy         (ospiti Fiorello, Renzo Arbore, Fabrizio Bosso)
Workshop :  Michel Camilo (Trio Jazz) / Interamnia Jazz Festival Teramo  Anthony Jackson (B. elettrico) / Interamnia Jazz Festival Teramo  Franco d’Andrea (Trio Jazz) / Interamnia Jazz Festival Teramo  Ares Tavolazzi (B. elettrico  /contrabbasso) / Girotondo Cuneo  Giorgio di Tullio (batteria – supporter ritmico) / Girotondo  Cuneo  Riccardo Fioravanti (B. elettrico/contrabbasso) / Girotondo Cuneo  John Patitucci (B. elettrico/contrabbasso) / Saint Louis Music School –Roma 2003  Faso-Meyer-Menconi Trio / Boves Marzo 2005  Marcus Miller / Blue Note di Milano 2005
 
 

 

Gallery