Ultime News:
MASTERCLASS CANTO LIRICO -            

Silvana Silbano

Silvana Silbano

“Un mezzosoprano dal timbro potente, meraviglioso, caldo, pieno di colori”. Questo uno stralcio tratto dalla recensione pubblicata sul “Journal d'Alsace” in occasione di una tournée concertistica in Francia. Già all'inizio della carriera, per dirla con le parole del critico musicale A.Foletto, pubblicate su “Musica Viva” del dicembre '83, il mezzosoprano torinese “attrasse  maggiormente” il pubblico del “Farnace” di Vivaldi, rappresentato alla “Scala” di Milano,  con “numeri vocali di bellezza assoluta”.

Diplomatasi a pieni voti al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino con il Maestro Elio Battaglia, ha conseguito il Biennio di II livello presso il Conservatorio “A.Vivaldi” di Alessandria con il massimo dei voti e la lode. Si è perfezionata con Magda Olivero, Leyla Gencer,  Juan Oncina e Giovanna Canetti e ha frequentato corsi quali “Il Lied tedesco” (Mantova 1976 e Acquasparta-Terni 1977/1981) e “Tecnica vocale ed interpretazione” (Sommerakademie Mozarteum, Salisburgo 1997) con il M°. Elio Battaglia,  “Interpretazione dell'Opera Mozartiana” (Teatro Pitoeff, Ginevra 1982) con il soprano Graziella Sciutti. Vincitrice di numerosi concorsi, tra i quali “Luciano Pavarotti Competition” di Filadelfia, “Toti dal Monte” di Treviso (unico mezzosoprano premiato), “AS.LI.CO” di Milano (unico mezzosoprano premiato),  “N. P. Zamboni”  di Cesena (Primo Premio assoluto) ha eseguito un repertorio assai vasto, dal '700 alla musica contemporanea, a fianco di Magda Olivero, Luciano Pavarotti, Mirella Freni, Nicolaj Ghiaurov, Ghena Dimitrova, Leo Nucci, Katia Ricciarelli, Raina Kabaivanska, Edda Moser, Piero Cappuccilli, Luciana Serra.

Al suo debutto nel  “Farnace” di Vivaldi, avvenuto alla Scala di Milano, ha fatto seguito “Giustino”, dello stesso autore, che le ha permesso di affermarsi a La Fenice di Venezia, al Coliseo di Buenos Aires, al Royal di Versailles, all' Olimpico di Vicenza e al Teatro Carcano di Milano. In seguito, ricordando le prestazioni più significative, ha cantato nel  “Così fan tutte” di  Mozart (presso il Teatro Comunale di Treviso e il Teatro Sociale di Rovigo), in “Madame Butterfly” di Puccini (presso il Teatro Donizetti di Bergamo e il Teatro Fraschini di Pavia), “Fra' Diavolo” di Auber (presso il Teatro A.Belli di Spoleto), “Didone ed Enea” di Purcell e “Hippolyte et Aricie” di Rameau (presso il Teatro R.Valli di Reggio Emilia e il Teatro Comunale di Modena), “Ernani” di Verdi (presso la “Bruknerhaus” di Linz - Austria), “Il piccolo Marat” di Mascagni (presso la Villa Mimbelli di Livorno), “Torquato Tasso”, “Il Campanello dello speziale” e “Le convenienze e inconvenienze teatrali” di Donizetti (presso il Teatro Donizetti di Bergamo), “Sangue Viennese” di Strauss (Teatro Bellini di Catania). Ha partecipato alle Stagioni Liriche del Teatro Regio di Torino negli allestimenti di “Le Nozze di Figaro” di W.A.Mozart, “Rigoletto” di G.Verdi, “Suor Angelica” di G.Puccini, “Street Scene” di K. Weill, “Hansel e Gretel” di E.Humperdink e “Evgenij Onegin” di P. J. Ciaikovski.  Ha debuttato inoltre nella splendida cornice del Teatro San Carlo di Napoli cantando in “Jenufa” di L. Janacek.

All'attività operistica unisce quella concertistica. Numerose le interpretazioni: Teatro Regio e Teatro Piccolo Regio di Torino, Teatro Bellini di Catania, Teatro Donizetti di Bergamo, Teatro Bibiena di Mantova, Auditorium di Strasburgo - Francia, Auditorium di Linz -Austria, Auditorium C.U.M. di Nizza -Francia, Teatro Angelicum e Teatro Rosetum di Milano, Auditorium Palazzo Cuttica di Alessandria, Teatro Civico di Vercelli, Sala Verdi di Reggio Emilia, Auditorium di Rapallo - Genova, Auditorium di Ivrea - Torino, Teatro Cantero di Chiavari - Genova.

In occasione delle celebrazioni del "Giubileo", nel luglio 2000, è stata invitata a Roma dalla Fondazione “Adkins Chiti - Donne in musica" per l'esecuzione in prima assoluta di musiche di autrici contemporanee. Nell'ambito delle manifestazioni dell'”International Culture and Art Week” ha cantato alla “Concert Hall” di Shenzen (Cina) e recentemente ha eseguito il “Requiem” di Mozart all'”Auditorium Rai” di Torino. 

Al suo attivo incisioni discografiche dal vivo di “Zaira” di V. Bellini, con Katia Ricciarelli,  registrata presso il Teatro Bellini di Catania in occasione del Festival Belliniano e di “Jenufa” di L. Janacek, con Raina Kabaivanska,  presso il Teatro S. Carlo di Napoli; per RAI 3 ha registrato “Un concerto per domani” a cura di Luigi Fait, "Giustino" di A. Vivaldi, "Didone ed Enea" e "Ode a S. Cecilia" di H. Purcell.

È titolare della Cattedra di Canto al Conservatorio Statale di Musica “Giuseppe Verdi“ di Torino ed ha guidato molti allievi ad affermarsi in Concorsi Nazionali ed Internazionali; ha tenuto numerose Master Class anche presso il prestigioso Conservatorio “Xinghai” di Guangzhou (Canton-Cina) ed è spesso invitata in qualità di Commissario nella Giuria di Concorsi Internazionali.

E' socio fondatore dell'Associazione Culturale “Spazio Arte e Musica”.